Può descrivermi la terapia con ultrasuoni focalizzati?

Domanda di Adriana
7 novembre 2014

Buongiorno sono una donna di 41 anni e da un anno combatto e convivo con un fibroma di circa dieci cm concavato  intramurale che ha sbalzi di dimensioni, passa da 10 cm a 5/6 cm e poi ritorna a 10 .Il mio problema grosso, oltre al fastidio di questa enorme palla, è il flusso abbondante, emorraggia, tanto che l’emoglobina è scesa a 7 e la ferritina a zero. La mia dottoressa mi ha imposto l’isterectomia e avrei dovuto farla a settembre ma avendo l’emoglobina bassa e sapendo i rischi cui sarei potuta incombere ho rifiutato l’operazione ed ora sto facendo le flebo di ferro in piu punture di acido folico. Con tutta sincerità io non voglio togliere l ‘utero….  ho letto di questa nuova metodica di ultrasuoni, vorrei sapere ulteriori informazioni e se potrei farla. Ho dimenticato di dire che al momento sto facendo enantone 3,75. 

In attesa di vostra risposta vi porgo i saluti sperando in una non operazione. 

Grazie
Adriana

 

Buongiorno Sig.ra Adriana,

Grazie per averci contattato. Le daremo di seguito alcune informazioni generali su questa nuova tecnologia che stiamo utilizzando da più di 4 anni.

 

La terapia con ultrasuoni focalizzati sfrutta l’energia delle onde acustiche (ultrasuoni) per distruggere i fibromi in modo del tutto non-invasivo, senza quindi ricorrere a tagli o incisioni. L’energia degli ultrasuoni viene infatti focalizzata in un punto specifico dove determina un aumento della temperatura fino a bruciare il fibroma senza tuttavia determinare danni alle strutture vicine. Ciò è possibile grazie alla guida delle immagini di Risonanza Magnetica che permettono la pianificazione del trattamento oltre al controllo in tempo reale del trattamento stesso.

 

La terapia con ultrasuoni focalizzati ha come effetto principale quello di ridurre la sintomatologia sia legata al sanguinamento che alla sensazione di peso; in generale il fibroma dopo esser stato distrutto, viene riassorbito dal proprio corpo in un tempo variabile da soggetto a soggetto, riducendone conseguentemente le dimensioni.

 

Questo trattamento innovativo è eseguito in regime di Day-Hospital utilizzando una sedazione cosciente e si è dimostrato sicuro ed efficace nel controllo del fibroma e dell’adenomiosi, senza effetti collaterali severi (a volte possono verificarsi ustioni cutanee o altri effetti indesiderati che comunque sono estremamente rari e di cui riceverà dettagliata informazione nella lettera informativa e nel consenso informato). Un vantaggio maggiore di questa terapia, oltre alla già citata totale non-invasività, è la possibilità di preservare la fertilità nelle donne che ne fossero desiderose.

 

Per determinare la fattibilità del trattamento con ultrasuoni focalizzati è necessaria una valutazione individuale che si esegue con un esame di Risonanza Magnetica della pelvi con mdc.

A seconda della sua preferenza potrà eseguire la Risonanza dove lei desidera e poi inviarci le immagini oppure le possiamo prendere appuntamento in funzione della nostra disponibilità.

Ci indichi la sua preferenza e la faremo contattare dal personale dedicato per ulteriori informazioni.

 

Le immagini di RM verranno valutate da un team di professionisti esperti (radiologi e ginecologi) e le risponderemo quanto prima con un parere di fattibilità dell’intervento. 

In ogni momento le sarà data opportunità di chiedere spiegazioni e chiarimenti.

 

A presto
Alessandro Napoli